History In Italian

Download e-book for kindle: Istruzioni per un fattore: Le opere e i giorni in una tenuta by aa.vv

, , Comment Closed

By aa.vv

Onnipresente figura è quella del ‘fattore’, implicitamente o esplicitamente evocata nei testi di agronomia oltre che nei contratti agrari e nella statutaria cittadina. Prestiamo allora particolare attenzione a un testo ‘minore’ come questo, al tono diretto e concretissimo dei consigli e delle riflessioni su come, in particolare, si debbano trattare i contadini. Il fattore, è ovvio, deve stare dalla parte del padrone; meno ovvio è che gli si suggerisca di istruire con modestia i contadini, e in fondo, il fatto stesso di volerli istruiti, in una società che affidava spesso all’ignoranza il compito di smussare i motivi di conflitto, according to un quieto mantenimento dell’ordine sociale, è l’espressione forse più suggestiva di cosa significhi essere un ‘mediatore culturale’... (Massimo Montanari).

Con scritti di: Armando Antonelli, Mauro Carboni, Marina Foschi, Massimo Montanari, Antonio Nicoli, Daniele Pascale,Filippo Ribani. observe sul lessico di Paolo Pascale.

Show description

Read Post →

Senza educazione: I rischi della scuola 2.0 (Voci) (Italian by Adolfo Scotto di Luzio PDF

, , Comment Closed

By Adolfo Scotto di Luzio

Le nuove tecnologie fanno bene alla scuola?

Secondo l’autore los angeles scuola 2.0 non solo non migliora los angeles situazione attuale ma compromette ulteriormente le già precarie condizioni di partenza: demolisce l’uguaglianza scolastica approfondendo il divario tra chi possiede beni intellettuali e chi ne è privo; non influisce sui buoni risultati degli studenti che sarebbero tali anche senza il pill. Un libro provocatorio sul tema dell’educazione come funzione principale della scuola, il cui obiettivo fondamentale deve rimanere los angeles crescita consapevole degli individui.

Show description

Read Post →

Download e-book for kindle: Paesaggi della Metropoli della morte: Riflessioni su memoria by Kulka Otto Dov,Elena Loewenthal

, , Comment Closed

By Kulka Otto Dov,Elena Loewenthal

Lo studioso israeliano Otto Dov Kulka ha dedicato tutta los angeles propria opera all’analisi rigorosa e impersonale dell’Olocausto e dei suoi legami con l. a. società tedesca. Ora, a decenni di distanza, come to a decision di spezzare il silenzio in cui ha relegato los angeles propria esperienza di bambino deportato advert Auschwitz e di a ways convergere in un unico libro il dato autobiografico e quello storico, rivelando le mitologie complex sulla base delle proprie impressioni d’infanzia e confrontandole con los angeles realtà dei documenti e dei resoconti altrui, e con l’immaginario comune sulla realtà dei campi di sterminio. Auschwitz è according to Kulka l. a. Metropoli della Morte, su cui domina implacabile los angeles Legge della Morte. Ma è anche il luogo in cui, grazie agli insegnamenti dei malati ricoverati come lui in infermeria, scopre i capisaldi della cultura occidentale, in cui coglie nel cielo primaverile squarci di bellezza assoluta, in cui intona l’Inno alla gioia a poche centinaia di metri dai forni crematori, insieme al coro dei ragazzi del «campo famiglia», l’illusoria isola di normalità creata a uso e consumo degli ispettori della Croce rossa. Ripercorrendo i frammenti del proprio mondo interiore e i luoghi reali in cui un pace ha vissuto, Kulka fornisce un resoconto straziante e a tratti poetico di cosa significhi essere immersi nell’esperienza dei campi di sterminio, rinchiusi in un mondo dominato dalla Morte da cui è impensabile uscire, oggi come allora.

Show description

Read Post →

Alfio Caruso's Tutti i vivi all'assalto (Il Cammeo) (Italian Edition) PDF

, , Comment Closed

By Alfio Caruso

È l. a. semisconosciuta anabasi italiana, è los angeles più straordinaria avanzata all'indietro della storia militare, è l'indomita resistenza del Corpo alpino in Russia. Buttati nella peggiore fornace della seconda guerra mondiale dall'aberrante menefreghismo di Mussolini, le penne nere scrivono una pagina di epico e silenzioso valore. Dal 17 al 31 gennaio 1943 los angeles Tridentina, los angeles Cuneense e los angeles Julia - che proviene da un mese di sanguinosi scontri nella valle della Kalitva - affrontano centinaia e centinaia di chilometri nella neve pur di non arrendersi alle armate sovietiche di Stalin, che dopo aver intrappolato le truppe di Paulus a Stalingrado cercano di completare l'opera con le divisioni tedesche, italiane, romene e ungheresi schierate sul medio Don. A guidare los angeles marcia sulla neve degli alpini, ai quali si è accodata los angeles Vicenza, è soprattutto il desiderio di ritornare a baita: più che l'amor di patria. Li guida los angeles fedeltà ai monti e alle valli dalle quali provengono. Si cammina, si combatte e si muore a -40°, a -45°, in certe notti a -48°. A volte si arranca according to dodici ore nella sterminata steppa di ghiaccio e poi bisogna andare all'arma bianca consistent with conquistare una povera isba in cui ripararsi according to qualche ora. Si lavora, dunque, di baionetta e bombe a mano perché mancano l'artiglieria e i carri armati, così come mancano il cibo e gli aerei. Sono combattimenti disperati nei quali tutti i vivi all'assalto diventa il grido di riconoscimento e l'estremo atto di fede nei confronti del commilitone, del compaesano, del conoscente: e allora si pregano Dio e i santi del cuore che l'urina sia sufficiente a riscaldare l. a. mitragliatrice, si chiede all'amico del cuore di essere uccisi piuttosto che di cadere vivi nelle mani del nemico.
La folle decisione di Mussolini d'inviare un corpo di spedizione in Unione Sovietica sprofonda in sei mesi duecentoventimila famiglie italiane nel buco nero della Storia. Alla wonderful saranno più di centomila coloro che non faranno ritorno, oltre trentamila coloro che ne porteranno un ricordo indelebile nelle carni, e anche chi l. a. scamperà ne avrà comunque l'esistenza segnata.
Così andò sottoterra los angeles migliore gioventù italiana.

Show description

Read Post →

La guerra secondo Michele (Italian Edition) - download pdf or read online

, , Comment Closed

By Daniela Sanzone

“È un libro che si legge tutto d’un fiato. Una storia semplice, uno scavo
nella storia in line with recuperare le storie, quelle vive, pulsanti, ricche di dettagli
che cambiano il senso di tutto, se le si sa ascoltare [...] È bella e
struggente l. a. storia d'amore tra Michele e Tamara, lui pugliese e lei
russa nata sulle rive del Mare Nero, che fanno di tutto in line with capirsi, per
comprendersi e consistent with accettarsi nella loro diversità.
Sullo situation di eserciti che combattono e di armi che distruggono,
è los angeles vita, indomabile, che vince su tutto. Ed è bello pensare che, grazie
a Daniela Sanzone e alla sua straordinaria sensibilità, questa cartolina
ingiallita dal pace abbia ripreso inchiostro e colore”. (dalla prefazione
di Antonio Nicaso)

Show description

Read Post →

New PDF release: The Castle of Tabiano: A thousand years of history, legends,

, , Comment Closed

By Giacomo Corazza

the purpose of this ebook is to demonstrate the imperative occasions and types of existence that happened in Tabiano fortress and in its village for greater than thousand years. i've got tested the outdated information as a way to become aware of new occasions as well as these already identified. within the heart a long time the records concerning the castles within the Parma area are scarce; even the parish records earlier than the Concilio di Trento (end of sixteenth century)are negative and so are the notarial acts and the imperial edicts. Even the chronicles of the time are choked with gaps. There are nonetheless many mysteries in regards to the beginning of the citadel, the arriving of Pallavicino and the battles in that position. i've got attempted to assemble and to reserve the records that i've got came across and in addition what has already been written approximately themain historic and cultural occasions about the citadel because the starting of the eleventh century until eventually today.

Giacomo Corazza, born in Tabiano fortress, has an immediate wisdom of agriculture and a very good love for his quarter. Farmer and economist, he has written a number of books and papers on agricultural financial system. He additionally conducted many researches at the origins of Tabiano citadel and at the background of its population. This ebook is the latest fruit of this loving care.

Show description

Read Post →

Download e-book for kindle: Le Alpi medievali nello sviluppo delle regioni contermini: a by G. M. Varanini

, , Comment Closed

By G. M. Varanini

Peculiare dell’area alpina è il concetto di circolazione, di ‘cerniera’, di spazio che separa e unisce; e nello stesso pace le Alpi, come tutte le montagne, sono anche il luogo tipico di sistemi sociali ed economici tradizionali, caratterizzati dalla lunga durata e dai ritmi lenti di sviluppo. Riallacciandosi a una linea di ricerca già presente nelle iniziative del GISEM, i saggi raccolti in questo quantity individuano alcuni soggetti istituzionali e alcune realtà specifiche, in grado di rispecchiare in keeping with i secoli del pieno e del tardo medioevo alcuni aspetti di questa circolazione e di questa stabilità. I temi scelti sono quelli delle comunità rurali e delle aristocrazie, del notariato, della circolazione degli uomini e dei beni attraverso gli itinerari stradali: dimensioni sociali, culturali ed economiche che convergono a disegnare alcuni tratti di un profilo ricco tanto di elementi unitari quanto di particolarismi.

Show description

Read Post →

Download e-book for kindle: Il tempo rovesciato: La Restaurazione e il governo della by Sandro Chignola

, , Comment Closed

By Sandro Chignola

La cultura europea della Restaurazione è caratterizzata dalla necessità di
rimediare alla rottura rivoluzionaria dell'Ottantanove e della vicenda napoleonica, e di
integrarne alcuni principi all'interno dell'ordine politico. Il libro riflette sul
problema della democrazia così come fu percepito dal liberalismo francese d'inizio
Ottocento e sul tentativo sperimentato in Francia di governare e, anzi, di addomesticare
l. a. democrazia, intesa non come forma di governo, ma quale tendenza ineludibile
all'uguaglianza e alla desovranizzazione della politica. Sulla scorta delle categorie
interpretative intricate da Michel Foucault, l'autore prende in esame il pensiero e gli
scritti di Chateaubriand, Ballanche, Guizot e Tocqueville, e ricostruisce l. a. fisionomia
nuova e moderna che i dispositivi del potere derivarono da questa esperienza.

Show description

Read Post →

Download e-book for iPad: La nostra guerra 1940-1945: L’Italia al fronte tra bugie e by Arrigo Petacco

, , Comment Closed

By Arrigo Petacco

Sulla soglia di questo saggio, denso di fatti e rapido di passo, Arrigo Petacco ha posto un esergo: «Quando comincia una guerra l. a. prima vittima è sempre l. a. verità. Quando l. a. guerra finisce le bugie dei vinti sono smascherate, quelle dei vincitori diventano Storia». È quasi un’epigrafe, un souvenir utile consistent with chi si appresta advert attraversare leggendo anni tumultuosi e a volte confusi, coperti prima dal segreto militare e poi, nel dopoguerra, dalla cortina fumogena della “versione ufficiale”.
Il secondo conflitto mondiale, scoccato all’insegna della guerra-lampo (Mussolini disse a un timoroso Badoglio: «La guerra finirà in fretta. Io ho solo bisogno di un certo numero di morti according to sedere al tavolo della pace»), si sarebbe invece trascinato in line with anni, scatenando in Italia quella che ormai viene quasi da tutti considerata una guerra civile. Ma, ci ricorda Petacco, bisogna evitare ogni ricostruzione consolatoria: gli italiani non furono vittime innocenti, gettate nel tritacarne bellico da un megalomane Duce. Ci fu un’intera classe politica, militare, economica e intellettuale che prima acclamò Mussolini e poi, una volta prossimi alla superb, lo spacciò come unico responsabile del disastro; e anche il popolo minuto, gli operosi cittadini del fascio, furono parte attiva di questa epopea e di questa disfatta.
E allora oggi, mentre molti sbandierano un revisionismo di comodo, vale los angeles pena ri-raccontarla, questa storia: i giorni dell’Impero e dell’esaltazione propagandistica, cui il popolo spesso partecipò con slancio, e i giorni del disonore e della sconfitta, di un esercito impreparato mandato allo sbaraglio, povero di mezzi e ricco di coraggio. Raccontare un paese in cui eravamo tutti fascisti e all’improvviso diventammo tutti antifascisti, una nazione che crossò dall’Asse agli Alleati, attraverso l’umiliazione e los angeles violenza di un’invasione.
La nostra guerra non vuole essere programmaticamente una controstoria: preferisce fare un passo indietro e ricostruire, con rigore e passione, attraverso lettere e comunicati, dispacci e testimonianze, los angeles cronistoria equilibrata e il più possibile onesta di questa guerra, che ha attraversato il nostro paese dal Nord al Sud, che ha coinvolto soldati e massaie, generali e contadini, al punto che i civili stessi si trovarono a impugnare le armi. Una guerra che è nostra, nel bene e nel male: è giunto il momento di riappropriarsene.

Show description

Read Post →

New PDF release: La forza del mito: La rivoluzione russa e il miraggio del

, , Comment Closed

By Marcello Flores

A cento anni dalla Rivoluzione russa e a venticinque dal crollo dell’Unione sovietica, si deve tornare a fare i conti con alcune questioni cruciali: qual è il ruolo della Rivoluzione d’ottobre nella storia? Che impatto ha avuto in Occidente e nel resto del mondo?
Marcello Flores ha una risposta radicale: los angeles creazione del primo stato socialista costituisce los angeles tomba del socialismo, se con questo s’intende il progetto di ribaltamento del sistema capitalista.
L’origine di questo fallimento, spiega Flores, sta nella vittoria del bolscevismo. Perché l’imporsi del comunismo sovietico come unico modello vincente ha finito in line with sostituire il socialismo e los angeles sua spinta rivoluzionaria con il dogma della difesa dell’Urss, con l’idea che los angeles rivoluzione corrisponda alla conquista giacobina del potere, con l. a. necessità di costruire uno stato distinctiveness, aggressivo ed espansionista.
Flores ritorna alle radici della rassegnazione con cui l. a. gran parte del movimento operaio ha ceduto ai dogmi del comunismo sovietico, rinunciando alla prospettiva di un cambiamento di sistema che il socialismo, dalla metà dell’Ottocento alla Rivoluzione, aveva perseguito e dibattuto in una grande ricchezza di opinioni e di strategie assorted e contrapposte. Ripercorre l. a. storia dell’esperimento socialista fino al tramonto dell’Unione sovietica e unisce le trame di un’epoca tanto complessa quanto irriducibile a qualsiasi semplificazione. E lo fa con una narrazione concisa ed efficace, servendosi di una chiave di lettura che getta luce nuova sul significato profondo della Rivoluzione russa.

Show description

Read Post →